home

ENTE AGOSTO MEDIEVALE Ventimiglia

 

ENTE AGOSTO MEDIEVALE Ventimiglia

LA STORIA

LE ORIGINI

CORTEO STORICO

E FIGURAZIONI

LE REGATE

NELLA TRADIZIONE

LA REGATA

DEI SESTIERI

  ENTE AGOSTO MEDIEVALE Ventimiglia

AURIVEU

BURGU
CAMPU
CIASSA
CUVENTU
MARINA

 

 

ENTE AGOSTO MEDIEVALE

LA STORIA

Retaggio delle festività romane dedicate alla Federazione Latina, per tutto il Medioevo in Ventimiglia, la celebrazione dell’Assunta è stata un irrinunciabile momento di aggregazione popolare.

Nei tre giorni che precedevano il Ferragosto i giovani si cimentavano in guerresche "bataiole", tra i "barzamin" del Castello e quelli delle Ville, mentre la gioventù marinara si sfidava in spossanti regate, intanto che i notabili ed i borghesi preparavano la Processione delle Maestranze.

La sera della vigilia, un gran numero di persone giungeva da ogni parte del contado e dalle vicine Diocesi, per assistere al miracoloso sgorgare di un’acqua da una stella scolpita sulla parte sinistra del peristilio della Cattedrale.

Nel giorno della festa, dopo la messa, il Vescovo benediceva il mare ed il naviglio della flotta locale, poi, nel pomeriggio, chiudeva la celebrazione l’attesa Processione.

Dal 1974, le risorte Compagnie di Sestiere hanno voluto riproporre alla cittadinanza lo stesso irrinunciabile momento aggregativo dando vita all’Agosto Medievale.

 

Ogni anno, Sul finire del mese di luglio e durante il mese di agosto, la storia diventa protagonista e la Città Medievale si riappropria di atmosfere che sembrano non averla mai abbandonata.

Centinaia di figuranti trasformati in armigeri, soldati di ventura, dame, cavalieri, nobili e popolani vestendo i costumi dell’epoca e sfidandosi in gare di destrezza animano il magnifico centro storico, che offre una cornice unica per questo evento, con i suoi carruggi, le piazzette, i passaggi stretti tra le case, addossate le une alle altre, riportando il visitatore, come per magia, nell’atmosfera del medioevo, con le figurazioni in costume, basate su un tema diverso ogni anno, che si svolgono in notturna, la cena medievale, le taverne, musici e giocolieri, mangiafuoco e giullari, il mercatino medievale, senza tralasciare la cultura, con la visita alle chiese e i monumenti in notturna, i concerti di arpa e strumenti antichi.

Una regata di gozzi liguri, spettacolo bello a vedersi, comporta però per i protagonisti un “tour de force” fra i più massacranti che si possano immaginare. E ben lo sanno i forzuti rematori dei Sestieri cittadini che, dopo mesi di faticosi allenamenti, partecipano alla gara in una domenica d’agosto, è La Regata, che premia il primo arrivato con il Carbaso.

Drappelli di sbandieratori, annunciati dal rullare dei tamburi e da squilli di chiarine, avanzano eleganti lanciando al cielo le loro bandiere dai vivaci colori. I ragazzi, con passione e volontà, hanno riscoperto l’arte degli alfieri medievali con un suggestivo ricordo delle tradizioni prettamente marinare Ventimigliesi.

Nella piazza principale danno prova di eccezionale destrezza e straordinaria fantasia, eseguono serie di lanci, nel corso di un programma ricco di numerose figure d’insieme e di numeri singoli.

 

 

   

 

 
  ENTE AGOSTO MEDIEVALE Ventimiglia
 

  Regione Liguria

Prefettura Imperia

Provincia Imperia Città di Ventimiglia F.I.G.S. C.E.F.M.H.  
EAM, Ente Agosto Medievale

   ENTE AGOSTO MEDIEVALE  -  Via Roma, 17 - 18039 Ventimiglia (IM) -  Fax: 178 2730444 - e-mail: info@enteagostomedievale.it