Logo Agosto Medievale Ventimiglia  
  ENTE AGOSTO MEDIEVALE AURIVEU BURGU CAMPU CIASSA CUVENTU MARINA  
                 
28¬ edizione - 2004

MARGHERITA LASCARIS "L'AMAZZONE"

(1474 - 1485)

Margherita, figlia di Galeotto del Carretto dei Marchesi di Finale, succede al marito Onorato I Lascaris "II Grande" Conte di Tenda, vittima di una congiura ordita dai Savoia, dai Grimaldi di Monaco e dai Lascaris di Briga. politicamente uniti tra loro. Il vile atto viene perpetrato da Pietrina Parpaglia, Conte di Rovigliasco e Siniscalco di Casa Lascaris. che con la complicitÓ del cuoco riesce ad avvelenare il suo Signore, ma non ad aprire le porte del castello alle armate nemiche.

Margherita, scoperta la cospirazione, non solo farÓ arrestare i traditori. ma riuscirÓ a far sollevare le genti di Tenda. Limone e Vernante, tramite suo cugino Nicol˛ del Carretto, denuncerÓ gli assassini al suo alleato il Duca di Milano, chiedendo nello stesso tempo protezione e vendetta.

Con il potere testamentario che le aveva conferito il marito. nominandola tutrice del figlio Giovanni Antonio Ilo ed amministratrice dei beni, costringerÓ il cugino Giovanetto a cederle i suoi diritti sulle ten'e di Lucinasco e Larzeno dove, alla testa delle sue milizie la contessa Lascaris si recherÓ per ricevere l'atto di vassallaggio e, con l'aiuto del cognato Marco. Vescovo di Riez, riceverÓ il giuramento di fedeltÓ per lei ed il figlio. Da Re Renato di Provenza. del quale Onorato I era alleato. otterrÓ, con regie patenti, la conferma del testamento lasciato dal marito.

La troviamo alleata al Duca di Milano quando contro di lui scoppia una rivolta a Genova. Muovendo con tutte le forze della Contea e con bande di Mercenari, riuscirÓ a riconquistare i vari castelli perduti. Quando il fratello Nicol˛ del Carretto le consegnerÓ Pietrino Lascaris di Briga, Margherita lo farÓ rinchiudere e torturare al punto di renderlo fisionomicamente irriconoscibile.

Questa energica donna, di fronte alla quale avevano dovuto indietreggiare i Savoia ed i Grimaldi e che teneva in scacco la Repubblica di Genova, non a torto verrÓ definita dal Nostradamus ... "illustre amazon et genereuse capitanesse" Mentre lo storieo C. Durante afferma che: ... "provata dalle fatiche e pericoli durante le rivolte della tutela. le fu dato il soprannome di Amazzone".